La scrittrice Anna Graham Hunter, in una lettera inviata a Hollywood Reporter, ha affermato  che l’attore, oggi 80enne, la palpeggiò e fece nei suoi confronti allusioni sessuali. L’episodio risale al 1985, quando Hunter, allora 17enne, lavorava come stagista sul set del film Morte di un commesso viaggiatore.

“Avevo 17 anni, ora ne ho 49 e capisco meglio. Lui era un predatore, io ero una bambina”

L’attore ha contraddetto sul Guardian con una dichiarazione di scuse.




“Ho il massimo rispetto delle donne e mi dispiace terribilmente che qualsiasi cosa io possa aver fatto possa averla messa in una situazione spiacevole. Mi dispiace. Non riflette ciò che sono”

Anche una seconda donna accusa Dustin Hoffman di molestie sessuali: in un’intervista a Variety Wendy Riss Gatsiounis (commediografa) ha detto che il protagonista del “Laureato” le fece avances e commenti lascivi nel 1991 quando lei cercava di piazzare un copione di cui era autrice per un film.
La donna, all’epoca ventenne, aveva avuto due incontri con il 53enne Hoffman.




“Era uno dei miei eroi, sarebbe stato incredibile piazzare un film con lui”,

La donna si e’ vista rifiutare il progetto dopo aver respinto le avances dell’attore nel corso della seconda riunione.

FONTE http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cinema/2017/11/02/seconda-donna-accusa-di-molestie-hoffman_0a0a5543-ddbe-4ca9-a801-f6276cc84516.html

FONTE http://www.repubblica.it/spettacoli/people/2017/11/01/news/dustin_hoffman_accusato_di_molestie_da_una_stagista-179961248/