Nostalgici di tutto il mondo unitevi.  IndieWire annuncia che la Warner Bros. sta collaborando con la Amblin Television di Steven Spielberg per realizzare la serie reboot di Animaniacs. La serie originale è stata resa disponibile lo scorso anno su Netflix ed è andata in onda dal 1993 al 1998.

La mossa decisiva sarebbe stata la grande risposta del pubblico dopo l’arrivo degli Animaniacs su Netflix in America: gli episodi “vecchi” hanno avuto un volume di traffico talmente elevato che Warner Bros sarebbe stata ingolosita dal ritorno della serie dedicato alle nuove generazioni.



Ritorneranno Yakko, Wakko e Dot, i tre fratelli Warner, ma anche tutti gli altri personaggi della serie

Ricordiamo che Animaniacs è una serie televisiva d’animazione prodotta negli Stati Uniti dalla Amblin Entertainment di Steven Spielberg, insieme alla Warner Bros Animation, con la collaborazione della Tokyo Movie Shinsha e distribuita dalla Warner Bros, al termine de I favolosi Tiny. La serie andò in onda dal 1993 al 1998 sui canali ABC e Kids’ WB per un totale di 99 episodi. In Italia la serie è diventata popolare dove è stata trasmessa su Rai 2 il 10 giugno 1996, durante il contenitore preserale Go-Cart e in replica nella fascia mattutina durante Go-Cart mattina, mentre nell’estate tra il 1997 e 1998 anche nella fascia pomeridiana durante Go-Cart Pomeriggio. Poi negli anni successivi su Cartoon Network e Boing, e in certe occasioni anche durante le maratone di Boomerang. I 99 episodi sono stati seguiti da un film per la TV, intitolato Wakko’s Wish, che è inedito in Italia.

FONTE comingsoon.net