Era il 1987, e Bruce Willis, che non aveva ancora debuttato nel cinema, e quindi non aveva ancora girato Die Hard, era noto come il protagonista ironico e suadente della serie tv giallo-rosa Moonlighting. Kim Basinger, dal canto suo, aveva girato l’anno prima 9 settimane e ½, con tutto quello che ne era conseguito.



E quel geniacco di Blake Edwards li mise assieme come protagonisti di Appuntamento al buio, storia di uno scapolo che viene convinto a uscire con la cugina di sua cognata, una che dire non regga l’alcool è poco: e l’appuntamento romantico si tramuta in una nottata disastrosa ed esilarante. Ora, anno 2018, la Sony pare essere intenzionata a mettere in cantiere un remake di questo film, con una sceneggiatura scritta da tali Chris Hazzard e Michael Fontana, due che stanno per debuttare nella regia con un film dal titolo Drunk Bus.
Al momento non sono note ipotesi o intenzioni relative al casting di questo ennesimo rifacimento, né a chi potrebbe essere il prescelto per dirigerlo. Forse gli stessi Hazzard e Fontana?