Era il 14 maggio 1997 quando usciva in tutto il mondo una delle hit più iconiche di fine anni novanta: Barbie Girl del gruppo pop danese, gli AQUA. Tocca dire che in Italia arrivò con un po’ di scetticismo dovuto anche al testo della canzone che, in un’epoca senza internet, evocava un po’ di battute a sfondo sessuale. Resta il fatto che spopolò e ancora oggi è una delle canzoni più ballate.

È stato il primo singolo del gruppo pubblicato a livello europeo, in seguito alla decisione delle case discografiche Universal e MCA di tentare un’uscita internazionale per l’album di debutto Aquarium, uscito nell’autunno 1997 nei paesi scandinavi riscuotendo ottimi risultati di vendita insieme ai primi due singoli, Roses Are Red e My Oh My.




La canzone, scritta da Søren Rasted, Claus Norreen e René Dif e prodotta da Rasted e Norreen insieme a Johnny Jam e Delgado, ha riscosso un notevole successo diventando uno dei successi estivi del 1997 in gran parte dei paesi nei quali è stata pubblicata e rimanendo nella memoria collettiva la canzone più rappresentativa del gruppo stesso, grazie anche al video musicale nel quale i due cantanti del gruppo, Lene Nystrøm e René Dif, rappresentano l’una la stessa Barbie, celebre bambola commercializzata dalla Mattel, l’altro Ken, lo storico fidanzato della bambola.

La canzone parla di Barbie (soprannominata blonde bimbo girl) e Ken, le famose bambole della Mattel. Sia nel video che nella canzone, infatti, i due cantanti vestono i panni dei due giocattoli. Per questa ragione, la casa discografica MCA fu querelata dalla Mattel, che giudicava il testo della canzone diffamatorio, ma le cause si risolsero in favore della MCA e dei musicisti per il fatto che la legge americana ha considerato la canzone una parodia, protetta quindi dalla legge.




Della canzone sono state anche eseguite numerosissime cover.

Quale migliore occasione per risentirla se non nel giorno del suo ‘compleanno’?