A Londra c’è un vero eroe: Benedict Cumberbatch, che non salva la gente solo sullo schermo nei panni di Sherlock Holmes e di Stephen Strange, lo fa anche nella vita reale: ecco cosa è successo in dettaglio.



Un ciclista era stato preso di mira da un gruppo di teppisti che lo stavano letteralmente “pestando a sangue”. Il ragazzo, a terra, aveva il volto insanguinato e i quattro non sembravano volerlo lasciare in pace. Allora Benedict Cumberbatch ha chiesto all’autista di fermarsi, è andato verso i quattro malviventi intimando loro di smettere e, quando questi non l’hanno ascoltato, ha persino rischiato egli stesso di prenderle.

Noncurante, l’attore ha comunque tentato di spostare con le sue mani i quattro dal povero malcapitato. Quando poi tutto è finito, i delinquenti, che forse hanno riconosciuto Cumberbatch alla fine, sono scappati a gambe levate: che temessero un incantesimo dello Stregone Supremo?