In occasione della FESTA DEL CINEMA DI ROMA, giunta alla sua dodicesima edizione, è stata proposta al pubblico e alla stampa una nuova versione restaurata di BOROTALCO per il suo 35 anniversario.

Il cast riunito in sala stampa e successivamente sul red carpet ha raccontato degli aneddoti sul film e sulla realizzazione di esso. Erano presenti CARLO VERDONE, ELEONORA GIORGI e gli STADIO autori della colonna sonora del film capolavoro del 1982.





In conferenza stampa VERDONE ha detto questo :

“In Borotalco faccio il mio primo personaggio unico. I miei produttori precedenti, che erano la vecchia Medusa e Sergio Leone, pensavano che dopo Bianco, Rosso e Verdone avessi dato tutto me stesso. Io sentii che in una riunione dicevano ‘ma questo ha già fatto sei personaggio al primo film, sei al secondo, ora che fa? Ancora i personaggi?’. Dicevano così. E io dicevo ‘ma mettetemi alla prova, spero e credo di essere un attore’. Ma non ci credevano. E io dopo Bianco, Rosso e Verdone sono stato per due mesi a casa. Mia moglie andava a lavorare e io no. Lei diceva ‘ma come, tutti questi premi, tutti questi articoli e stai a casa?’. Non mi chiamava più nessuno. Dopo un mese arriva una telefonata al mio agente da Mario Cecchi Gori che mi dice ‘ho visto in ritardo Bianco, Rosso e Verdone è belloccio, l’emigrante mi è piaciuto proprio. Io ti voglio fare un contratto, per un film’. Io dissi va bene, ma non mi faccia fare i personaggi. Lui rispose ‘Te li ho chiesti? Fai un bel film’. Il giorno dopo era pronto il contratto: soggettista, sceneggiatore, interprete e regista. E dovevo scegliere io il collaboratore per scriverlo.

Sul red carpet invece abbiamo fatto una domanda a Carlo chiedendogli se i protagonisti NADIA E SERGIO dopo il finale del film e il lungo bacio che accompagna la scena finale, si incontreranno di nuovo in futuro o se quell’episodio rimarrà isolato. Ecco cosa ci ha detto il grande CARLO :



“FORSE SI RIVEDRANNO CLANDESTINAMENTE”

Ecco invece gli altri video delle interviste e della conferenza.