Carlo Verdone ha ricordato sulla sua pagina facebook il film Acqua e Sapone con una foto che lo ritrae con Natasha Hovey e Mario Cecchi Gori, famoso produttore e padre di Vittorio.




Acqua e sapone è un film del 1983 di Verdone, qui alla sua quarta regia, oltreché interprete è anche autore del soggetto e partecipa alla sceneggiatura come in altri suoi film.

Continuano ad apparire foto mai viste prima.
Grazie a Marco Spagnoli, autore del documentario “Cecchi Gori una Famiglia Italiana”, sono state trovate migliaia di foto di set mai pubblicate.
Sono felice che in questa location di Acqua e Sapone (Grand Hotel a Roma) appaia Mario Cecchi Gori grandissimo produttore.


Dopo “Bianco Rosso & Verdone” per me non successe più nulla. Non rinnovarono l’ opzione. Ed entrai in uno stato di solitudine per un mese assai doloroso. Mi ero sposato da un anno e chi lavorava era solo mia moglie in un azienda farmaceutica americana.
Io sul divano fissavo il soffitto con sotto la musica di Bob Dylan che rendeva ancora più disperati quei giorni.
Tornai addirittura all’università per parlare col professore per sapere di un eventuale assistentato. Macché, impossibile. Si era tolto la vita!
Col morale a terra passavo dal divano al letto. Dal letto al divano e fissavo sempre il soffitto. “Like a Rolling Stone” mi sembrava scritta per me.

Ma dopo circa 30 giorni, quest’ uomo fiorentino dall’ aspetto un po’ burbero mi venne a salvare. Mi diede un appuntamento e mi disse”: Ho visto in ritardo il tuo Bianco Rosso & Verdone. È un gioiellino. Io credo che quell’ emigrante sia un capolavoro. Ho fiducia in te come attore.”
Lo abbracciai e replicai” Dottore non mi faccia fare i personaggi … Perché temo che il pubblico pensi che io sappia fare solo i caratteri”.
” Te li ho chiesti? Credo in te. Scrivimi un bel film brillante. Hai carta bianca. Ma non deludermi perché voglio l’ incasso e la qualità. Se ci riesci ti faccio un’ esclusiva! “
Gli diedi Borotalco.



E dopo due settimane firmai l’ esclusiva a Bali!
Dove mi aveva portato per 15gg affinché nessuno mi potesse agganciare con altre proposte.

“Ora voglio un altro successo come Borotalco!” Mi disse in un piccolo bar a Tanah Lot dove sorge il Tempio dell’Amore a Bali. “E così allunghiamo l’ esclusiva”.
Gli diedi Acqua e Sapone.

E fu così che firmai per ben 15 film.
Grande produttore, vecchio stile. Autorevole, autoritario e severo. Ma mi voleva un gran bene.
Sono felice di questa foto che mi ritrae con lui e l’ esordiente Natasha Hovey. Gli devo molto.

Ecco un altro ricordo ” indelebile”.

Buona serata a tutti.

Carlo Verdone🤓