Non è mai stato morbido con Donald Trump, tanto che lo ha più volte invitato a stare lontano dai suoi ristoranti. Robert De Niro è tornato ad attaccare il presidente degli Stati Uniti con un altro “fuck Trump”. Ai Tony Awards, gli oscar del teatro che si celebrano a New York, prima di annunciare l’esibizione di Bruce Springsteen ha lanciato l’insulto, con tanto di standing ovation del pubblico in sala. Il passaggio è stato però censurato in tv.



De Niro ha utilizzato quella che i media americani definiscono “la bomba F”: “Voglio dire una cosa. Fuck Trump”, ha detto l’attore. E quando il pubblico ha risposto con entusiasmo ha concesso il bis, sostenendo che “non è più abbasso Trump, è fuck Trump”. La Cbs che trasmetteva l’evento in diretta è stata rapida a coprire la parolaccia con beep, ma la cosa ha avuto comunque una ampio risalto sulla stampa.

(fonte:www.tgcom24.it)