Sin dalla sua uscita nel 1993, Doom è stato uno dei titoli più apprezzati dai videogiocatori di tutto il mondo. Chi l’avrebbe detto, però, che col passare degli anni sarebbe stato parte di una challenge che ha spinto gli smanettoni di tutto il mondo a trovare ogni device possibile per far girare il celeberrimo sparatutto? Beh, dopo aver passato anni a vedere Doom girare ovunque, ora siamo arrivati al Nirvana della questione: Doom che gira su un test di gravidanza.




Ma come è stato possibile?

Grazie a un programmatore californiano, noto come Foone Turing, che evidentemente ha un bel po’ di tempo da perdere e tanta voglia di dimostrare le sue capacità.




Per la verità Foone ha spiegato che ha dovuto utilizzare un display riadattato e un minicontroller, e che in pratica del test di gravidanza originale è rimasto solo l’involucro esterno. La CPU interna infatti non era riprogrammabile. Ma è solo questione di tempo prima di riuscire a farcela al 100%: il programmatore ha detto che sarà difficile, ma non impossibile, e che non ci è “ancora” riuscito. E noi aspettiamo, perchè tanto arriverà.