L’attrice avrebbe compiuto 94 anni il prossimo 14 gennaio. Divenne famosa interpretando l’odiosa proprietaria dell’unico emporio di Walnut Grove, cittadina del Minnesota dove si svolgevano le avventure della famiglia Ingalls.




Katherine “Scottie” MacGregor, uno dei volti più celebri del telefilm La casa nella prateria, è morta il 13 novembre 2018 in California all’età di 93 anni. Nella serie tv ambientata nell’America del 1870, dopo la guerra di secessione, era l’odiosa Harriet Oleson, titolare dell’unico emporio della cittadina di Walnut Grove e madre della capricciosa Nellie Oleson, acerrima nemica di Laura Ingalls. Basata sui romanzi di Laura Ingalls Wilder pubblicati tra il 1943 e il 1945, la serie era andata in onda in America a partire dal 1974, per nove stagioni.




In Italia arrivò 11 anni dopo e da allora è stata replicata un’infinità di volte. Tra i personaggi più riusciti c’era proprio quello di Harriet, che diede la fama alla McGregor, fino a quel momento un’attrice quasi sconosciuta.