Era personaggio secondario, ma non certo meno di culto di una delle serie che «resteranno» ai posteri in questi anni dieci che stanno per terminare, Boris. Aveva 70 anni Roberta Fiorentini, attrice di lungo corso e figlia d’arte (suo padre Fiorenzo era stato un protagonista dell’avanspettacolo) ed è scomparsa a Roma.




Nel Boris di Guzzanti e Pannofino interpretava il ruolo della segretaria di edizione Itala: non molto produttiva , apparentemente mite, ma piuttosto antipatica in realtà, divenne subito personaggio mitico della trasmissione. Che dal profilo ufficiale Instagram ne ha annunciato la scomparsa: «Con grande dispiacere vi annuncio che oggi è venuta a mancare Roberta Fiorentini. Le mie più sentite condoglianze alla famiglia». I funerali si svolgeranno venerdi mattina alle 10:30 presso la “Chiesa degli Artisti” in Piazza del Popolo.