La notizia, certamente la più scoraggiante che si potesse dare, è ufficiale da pochi giorni: molto presto, Andrew Lincoln dirà addio a The Walking Dead e all’iconico personaggio di Rick Grimes. Dopo un accenno di motivazioni al recente Comic-Con di San Diego, durante una chiacchierata con EW Radio, l’attore si è espresso in modo più chiaro sulle ragioni che lo hanno portato a decidere di tirarsi fuori dalla serie più seguita della tv americana.



Ricordato di essere inglese, Lincoln ha spiegato che stare lontano dalla sua famiglia mentre girava The Walking Dead in Georgia per la maggior parte dell’anno era diventato insostenibile. “Ho due figli piccoli, e vivo in un altro paese, e diventano meno gestibili man mano che crescono”, ha aggiunto. “Era diventato chiaro. Era arrivato il momento di tornare a casa”. La nona stagione, in onda in Italia dall’8 ottobre su Fox, sarà l’ultima per Lincoln. L’attore apparirà solo in una mezza dozzina di episodi. E gli ultimi due in particolare, ha assicurato, saranno “molto soddisfacenti”.