Più di 100 mila persone si erano radunate al Knebworth Park di Londra dove il 9 agosto 1986 i ”Quenn” erano di scena per un concerto. In pochi sospettavano che quello sarebbe stato l’ultimo live di Freddy Mercury. Sieropositivo dal 1982, nascose sempre le sue condizioni di salute al pubblico e ai suoi tanti fan. Mercury morì alle 18:48 del 24 novembre 1991 all’età di 45 anni; la causa ufficiale del decesso fu una broncopolmonite aggravata da complicazioni dovute all’Aids.







 Queen erano una delle band più famose e di successo al mondo, avevano già registrato dodici dischi, ed erano alla loro 14esima tournée: meno di un anno dopo, però, il cantante Freddie Mercury avrebbe scoperto di avere l’AIDS. Dopo il concerto al Knebworth Park, Mercury sarebbe salito su un palco una sola altra volta con i Queen, per ritirare un premio ai Brit Awards del 1990. Morì il 24 novembre 1991, a 45 anni.