Bandai Namco America annuncia il ritorno del pulcino digitale. Design e funzioni invariate per l’operazione nostalgia stile nokia 3330 decisa dall’azienda Bandai America.

Dopo essere tornato in vita sul mercato giapponese ad aprile, il dispositivo sarà ora in vendita anche in Nord America per conquistare le nuove generazioni.




Bandai America, la società che produsse l’originale venti anni fa, ha deciso di commercializzarlo di nuovo nel nord dell’America, dopo averlo riportato già in vita sul mercato giapponese ad aprile del 2017.

I destinatari del grande ritorno sono le nuove generazioni ovviamente, tra i quali senz’altro c’è chi ne ha avuto tra le mani anche la versione originale di 20 anni fa. La nuova versione rispetterà in tutto quella vecchia. . Il Tamagotchi continuerà a funzionare con i classici tre pulsanti e potrà essere usato al massimo come portachiavi. 




«Per rendere omaggio ai fan, il mini Tamagotchi avrà lo stesso design dell’originale. Ora, sia gli affezionati dell’epoca che quelli di oggi potranno essere ossessionati dalle cure per il personaggio per farlo crescere e sviluppare», non cambierà nulla di ciò che ci ha fatto amare il Tamagotchi: bisognerà curarlo in modo amorevole, dargli da mangiare, lavarlo, pulire i suoi bisogni. Pena vederlo ingrassare, imbruttire e alla fine…”morire” (per poi “resuscitare”!).

FONTE http://thenexttech.startupitalia.eu/62282-20171014-ritorno-tamagotchi-animaletto-virtuale