Io sono Babbo Natale è la nuova commedia per famiglie, fra il malinconico e il divertente, diretta da Edoardo Falcone con Marco Giallini e Gigi Proietti protagonisti.

Ettore (Marco Giallini) è un ex galeotto dalla vita turbolenta e sgangherata. Non ha grandi prospettive se non quella di continuare la sua carriera da rapinatore. È così che si ritrova a casa di Nicola (Gigi Proietti), un signore anziano che custodisce in casa oggetti di valore, per lo più giocattoli, con una incredibile rivelazione da fare: “sono Babbo Natale!”

Esatto, questo film vede l’ultimo ruolo per Gigi Proietti, che è stato rievocato con affetto e commozione nel corso della conferenza stampa del film che è stato presentato oggi come evento di pre-apertura della 16ma Festa del Cinema di Roma. Io sono Babbo Natale è in uscita nelle sale il 3 novembre, primo anniversario della scomparsa del mattatore romano avvenuta il 2 novembre 2020.

Così Giallini ha ricordato Gigi Proietti:

In un secondo momento invece l’attore romano ha tentato di far ridere la stampa, per poi rispondere ad una domanda sul tipo di comicità differente tra la sua e quella di Proietti: