Nato a Pechino il 26 aprile 1963, Jet Li, pseudonimo di Li Lianjie, viene considerato uno dei migliori esecutori di ruoli d’azione in film di arti marziali.

Il successo

È conosciuto per i suoi ruoli in film epici di arti marziali acclamati dalla critica, come la saga più famosa del cinema di Hong Kong degli anni novanta Once Upon a Time in China e il film wuxia Hero (2002). È apparso anche in film di successo internazionale, come Arma letale 4 (1998) e la popolare serie di film d’azione The Expendables.

Jet Li diviene l’idolo cinematografico della Cina continentale (viene lanciato come “Il Bruce Lee di Pechino”), in contrapposizione ai numerosi attori di Hong Kong del mercato cinematografico occidentale. Entrato così nel mondo del cinema a soli 23 anni, nel 1986, grazie alle amicizie potenti di cui gode in ambito politico in Cina (e qualcuno sussurra anche in ambito di Triadi cinesi, giacché nel 1992 il suo manager verrà ucciso a colpi di pistola ed il divo lavorerà soprattutto per il produttore Charles Heung Wah Keung, ritenuto legato alle triadi), dirige il suo primo film, Born to Defence (中華英雄 o Zhonghua yingxiong) che però non trova il successo sperato.


La malattia

Nel 2013 l’attore aveva riferito di soffrire di ipertiroidismo, che può causare un precoce invecchiamento, oltre che di alterare, talvolta in maniera drammatica, il metabolismo, il sistema nervoso e il cuore di una persona. A causa della sua malattia, l’interprete aveva dichiarato di non poter più eseguire delle faticose attività fisiche per i suoi film, ma di certo, nessuno si aspettava un cambiamento così radicale.

Nel 2018 venne diffusa in rete una foto che impressionò i numerosi fan.

https://twitter.com/StxNaty/status/997957786200928257


Oggi

In seguito ha dichiarato di essere guarito dalla sua malattia ma che avrebbe cominciato ad accettare meno offerte cinematografiche. Nel tempo libero ama giocare a ping pong, andare in bicicletta, leggere e meditare. Colleziona perline tibetane rare. Ultimamente l’abbiamo visto nel live action di Mulan, nel ruolo dell’Imperatore della Cina.