Questo 2018 ha segnato il ritorno di un altro, popolarissimo personaggio della storia del cinema. Stiamo parlando di Michael Myers, il temibile serial killer del franchise di Halloween, tornato alla ribalta grazie al nuovo film di David Gordon Green. Ma cosa ne pensa il regista originale della saga?




Intervistato da Consequence of Sound, il leggendario regista statunitense John Carpenter ha colto l’occasione per ribadire i suoi pensieri circa questa nuova riproposizione della sanguinosa storia ambientata ad Haddonfield, che ricordiamo porsi come sequel diretto del primo capitolo della saga (datato 1978).




Queste le parole del regista e compositore:

“Ho davvero apprezzato ciò che David Gordon Green ha realizzato con il film. Credo abbia fatto un ottimo lavoro, soprattutto in termini di stile.” Carpenter, che in questa occasione si è occupato di ricreare le atmosfere musicali del film del 1978, ha commentato l’approccio del nuovo regista alla saga: “beh, lui (David Gordon Green, ndr) sapeva cosa voleva e come disporlo. Sapeva di volere alcuni vecchi cimeli del film originale, e di conoscerli molto bene. Conosceva certe cose meglio di me. Di conseguenza, sapeva dove avrebbe posizionato i titoli di testa, per esempio, e dove includere roba nuova.”