Sono online i primi commenti a caldo di Justice League, il cinecomic di Zack Snyder supervisionato da Joss Whedon in arrivo il prossimo 16 novembre.

Potete leggerli qui di seguito, vi ricordiamo che le recensioni arriveranno più a ridosso del film.




  • Paul Shirey: Justice League è una bella corsa che riesce nei personaggi, ma non nella narrazione. L’esecuzione viene salvata dagli attori, che spiccano sui difetti per regalare un altro capitolo del DCEU coinvolgente, divertente e ottimista seppur con qualche mancanza.
  • Peter Sciretta: Justice League è meglio del previsto, ma non perfetto. La squadra ha una bella chimica, il film porta l’universo DC verso una direzione ottimista, in linea con dove dovrebbe essere. Flash e Aquaman rubano la scena. Cyborg e i cattivi sono i punti deboli.
  • Steven Weintraub: La gente che si è sempre lamentata che i film DC siano troppo cupi adesso vedrà un po’ di luce.
  • Germain Lussier: Justice League è buono. La storia è un caos, la posta in gioco non convince e il cattivo non è il massimo. TUTTAVIA, gli eroi sono fantastici e divertenti. C’è un lavoro sui personaggi molto efficace. Non l’ho amato, ma c’è abbastanza da farmi attendere gli episodi futuri.
  • Brandon Davis: Justice League non è perfetto, ha dei “buchi” nella trama e un cattivo semplice in CGI. MA la cosa più importante è che fa centro con gli eroi, ogni membro della Lega è fantastico ed è difficile scegliere il migliore. È un film che diverte dall’inizio alla fine.
  • Sean Gerber: Justice League è un blockbuster che intrattiene abbastanza da permettere di ignorare i difetti. La squadra funziona bene e regala una serie di momenti da supereroi spettacolari sul grande schermo. Forse non quello che che alcuni speravano, ma decisamente non quello che molti temevano.
  • Jenna Busch: Ho visto Justice League! Ecco cosa penso. Ci sono tantissime cose che cambierei, ma alla fin fine mi sono divertita un sacco. Vediamo il team insieme ed è davvero divertente. Ezra Miller ruba la scena, e Wonder Woman è perfetta!
  • Conner Schwerdtfeger: Justice League è dannatamente goffo e discontinuo, ma fa centro con il personaggi ed è uno spasso. Con il finale la visione che la DC ha di questi eroi avrà senso. È un passo piccolo ma vitale per il futuro.
  • Perri Nemiroff: Justice League è molto gracile e ha della CGI molto debole, ma ha cuore e un ottimismo che funziona. In generale, mi sono divertita e sono curiosa di seguire questi personaggi.
  • Rob Keyes: Pregi: Justice League è il mio film preferito del DCEU. Vi farà amare i suoi eroi. Difetti: la storia scorre troppo velocemente, e i cattivi sono dimenticabili.
  • Mike Rougeau: Justice League è bello! (E finalmente posso parlarne). Wonder Woman è fantastica, Aquaman è sorprendentemente fico, Flash è esilarante, Batman è ubriaco, la storia è coerente ed è anche sorprendentemente divertente. Non perfetto, ma godibilissimo!
  • Erik Davis: Justice League è meglio di Batman v Superman e Suicide Squad – è un film supereroistico d’azione duro e puro. Mi sono divertito in buona parte dei momenti più leggeri e penso che abbia una delle scene d’azione migliori di sempre dell’universo cinematografico DC. E ovviamente Wonder Woman ruba la scena.
  • Josh L. Dickey: Justice League è pacchiano, brutto e pieno di fracasso. Neanche Wonder Woman, un Ezra Miller con occhi sgranati e il taglia e cuci di Joss Whedon potevano salvarlo. I baffi di Henry Cavill sono un problema serio: la sua faccia è perturbante.
  • Terri Schwartz: Sono sinceramente felice di dire che Justice League è uno spasso. Non è perfetto e ha i suoi problemi, ma svolge il suo compito nel farvi affezionare ai personaggi. E poi è anche molto divertente, in modi inaspettati.
  • Nate Brail: Justice League ha i suoi difetti, ma i pregi hanno avuto la meglio su di me. Il cast è spettacolare, i migliori Flash e Aquaman. La scena dei titoli di coda vi farà urlare!