Nel corso di un’intervista concessa a Movieweb, Randall Wallace ha parlato dell’annunciato sequel de La Passione di Cristo che prevedrà il ritorno alla regia di Mel Gibson e quello di Jim Caviezel nei panni di Gesù, i lavori sono attualmente in corso per quanto riguarda la pre-produzione e le chance di vederlo presto sono alte. Wallace ha parlato dello stato in cui si trova il sequel e che come detto da Gibson si intitolerà The Resurrection:





Ne abbiamo discusso a lungo. Al college la mia specializzazione era religione e dopo ho frequentato il seminario per un anno. I miei studi si sono focalizzati proprio sulla resurrezione. Sarà ‘il Monte Everest dei film’ e ne stiamo parlando molto. Si tratta di un progetto che vale parecchio dunque per ora ce lo teniamo stretto”, ha dichiarato a MovieWeb l’amico e collaboratore di Mel Gibson, Randall Wallace.




Un paio d’anni fa c’è stata la conferma della partecipazione di Jim Caviezel al previsto seguito de La passione di Cristo e nel 2018 l’attore aveva affermato che “Sarà uno dei più grandi film della storia”. La passione di Cristo del 2004 ha incassato nel mondo 612 milioni di dollari e l’anno seguente è stato nominato a ben tre Premi Oscar. Si tratta del film non in lingua inglese che ha incassato di più nella storia del cinema, nonché la quinta pellicola vietata ai minori ad avere guadagnato di più.