Dopo i numeri record di HBO (16,5 milioni di spettatori per il finale), la settima stagione de Il Trono di Spade ha portato ad altezze vertiginose anche i dati relativi allo spiacevole fenomeno della pirateria. Un calcolo della società di monitoraggio MUSO rivela infatti che la corsa più recente della serie fantasy è stata vista illegalmente oltre un miliardo di volte, con una media per episodio attorno ai 140 milioni di volte; il dato più negativo di sempre.




Numeri imbarazzanti se consideriamo che qualche giorno fa HBO aveva fatto sapere che quest’anno sono stati complessivamente 32 i milioni di spettatori che ogni settimana hanno seguito legalmente la nuova stagione. Ovvero, meno di un quarto della platea irregolare, sebbene nel primo caso il calcolo non tenga conto del pubblico al di fuori dei confini statunitensi.