Justice League doveva essere la risposta della Warner/DC agli Avengers della Disney/Marvel. Risultato? Solo 570 milioni di dollari raccolti in tre settimane dal film di Zack Snyder contro il miliardo e mezzo abbondante guadagnato da quello di Joss Whedon. E soprattutto incassi in notevole calo anche rispetto ai film precedenti della Major, che lo stesso non avevano neppure lontanamente avvicinato quelli ottenuti dai diretti rivali. Solo Wonder Woman può essere a a conti considerato un totale successo economico.




Ed ecco allora che a gennaio la Warner cambierà la guida della DC FilmsJohn Berg lascerà il suo attuale incarico di capo della divisione della produzione dei cinecomic e diventerà invece un produttore in coppia con Roy Lee, quello di IT e The LEGO Batman Movie.

Toby Emmerich, presidente della Warner Bros. Picture Group, ha dichiarato di essere a conoscenza già da tempo della scelta di Berg: “E’ una cosa che John mi ha riferito circa sei mesi fa, dichiarandomi che il suo obiettivo era quello di passare alla produzione per conto dello Studio. Quando ho conosciuto John aveva appena portato Elf alla New Line, che rimane uno dei titoli di punta della library. Siamo emozionati all’idea della partnership tra John e Roy, sappiamo già che la loro società sarà una risorsa preziosa sia per la Warner che per la New Line.”




Adesso appunto la Warner dovrà nominare colui che gestirà la DC Films. Geoff Johns, che ha fatto coppia con Berg per molta della direzione creativa dei precedenti prodotti, rimarrà al suo posto di capo dell’ufficio creativo della DC Entertainment. Johns, che risponde direttamente al presidente della DC Diane Nelson, potrebbe avere in futuro maggiore voce in capitolo sulle decisione creative riguardanti i prossimi film.

Emmerich vorrebbe portare la DC sotto il controllo più stretto della Warner, magari addirittura riposizionando gli uffici nello stesso edificio. Fox e Sony ad esempio hanno preferito questa soluzione, mentre la Marvel è staccata dalla Disney e agisce piuttosto autonomamente.

Zack Snyder? Il cineasta ha ancora un accordo con la Warner, ma al momento non ci sono piani perché diriga un altro cinecomic. Figurerà certamente come produttore, come nei prossimi Aquaman e Wonder Woman 2. A quanto pare la Time Warner sarebbe in disaccordo con i capi della Warner che hanno continuato a fargli dirigere film del nuovo Universo DC, soprattutto dopo le cattive critiche di Batman v. Superman. Per non parlare appunto di Justice League…