Nonostante la Warner Bros. Pictures ci avesse investito un bel po’ sul progetto, annunciandone persino una data di uscita cinematografica con tanto di trailer, il progetto di Andy Serkis, Mowgli – Il figlio della giungla, è passato nelle mani di Netflix.




 

Un po’ a sorpresa, Netflix ha annunciato, lo scorso luglio, di aver acquisito i diritti di distribuzione di Mowgli – Il figlio della giungla. Una mossa che ha entusiasmato il suo regista, Andy Serkis: “Sono entusiasta dell’acquisizione di Netflix. Siamo riusciti ad evitare paragoni con l’altro film ed è un sollievo non avere più pressione. Mi piace molto la lungimiranza di Netflix nel presentare il messaggio del film. Hanno capito che è una storia più dark che non è adatta ai bambini, anche se credo che possa essere vista dai 10 anni in sù. E’ sempre stata pensate come PG-13, e questo ci ha permesso di andare più a fondo, con temi più oscuri e momenti spaventosi.”

Quindi non dovete recarvi in sala per vedere il nuovo film: Netflix ha annunciato ufficialmente che la pellicola debutterà in esclusiva sulla piattaforma digitale questo 7 dicembre.