Nuovi guai per Tori Spelling: l’attrice è sommersa dai debiti. Donna della serie «Beverly Hills 90210» è già finita nella lista dei 500 «criminali fiscali» della California.




Ora non ha pagato gli acquisti effettuati con la carta di credito.

I problemi economici continuano a perseguitare Tori Spelling. L’ex protagonista della serie Anni 90 «Beverly Hills 90210» nella quale interpretava la capricciosa Donna, è finita sul lastrico per aver accumulato nuovi debiti. Secondo il sito «The Blast» la star deve oltre 5 mila dollari alla società di recupero crediti  «Cavalry SPV». La somma corrisponde agli arretrati di una carta di credito che Spelling aveva ottenuto da Citybank e che aveva lasciato scoperta. 




Già denunciata da American Express tempo, ora l’attrice dovrà pagare al più presto il debito se non vuole che le sanzioni e gli interessi aumentino. La sua diatriba con l’IRS, l’agenzia del fisco statunitense, dura da diversi anni. Spelling, finita nella lista nera dei 500 “criminali fiscali” californiani, deve all’erario circa 340 mila dollari per tasse non pagate tra il 2014 e 2015. Purtroppo non è riuscita a mantenere tutti i soldi lasciati dal padre