Se ne è andata troppo presto Erin Moran ecco la sua biografia. 

Figlia di Sharon ed Edward Moran, era la quinta di sei fratelli. Esordì in uno spot pubblicitario. Già prima di Happy days la Moran, bambina, aveva partecipato anche ad altre serie tv come Una famiglia americana (1971), Tre nipoti e un maggiordomo (1966), Io e i miei tre figli (1960). Interpretò la sorella minore di Richie Cunningham – Joanie, detta “sottiletta” – nella famosa serie,  ruolo che le diede successo in tutto il mondo. Insieme a Henry Winkler, Marion Ross, Tom Bosleye Anson Williams è l’unica ad essere stata sempre presente nella serie. Nel biennio 1982-1983 venne girato anche lo spin-off Jenny e Chachi, insieme a Scott Baio. Tra i due protagonisti secondo le cronache dell’epoca scoppio davvero l’amore. Nel frattempo la Moran, nel 1983, vinse il premio Young Artist Awards. Sembrava il coronamento di una carriera.




IL DECLINO

Poi però Joanie Loves Chachi non ha avuto il successo sperato e la carriera della Moran è andata avanti tra alti (pochi) e bassi. Sostanzialmente a parte alcune comparsate in serie televisive (come la Signora in giallo) e in qualche film nulla. Su questa carriera in stallo, fu inutile il tentativo di rilanciarla con la commedia indipendente Not Another B Movie (2010), ha iniziato una vita solitaria e molto complsessa.




Nel 1987 sposò Rocky Ferguson, da cui divorziò nel 1993, anno in cui sposò Steven FleischmannDistrutta dalle delusioni lavorative, dai pochissimi progetti nuovi, come una piccola comparsa in “Beautiful” e niente di più, Erin Moran si lasciò andare al peggio: droga, alcool ma soprattutto gioco d’azzardo. Sono molti i ritagli di giornale che raccontano di lei protagonista in negativo di serate in squallide case da gioco della California, momenti finiti spesso in schiamazzi e liti plateali in pubblico con il suo nuovo marito

Proprio con lui ha vissuto uno dei momenti peggiori. Trovandosi in condizioni di grave indigenza, dal 2012 ha vissuto nella roulotte della suocera all’interno di un camping di New Salisbury, nello stato dell’Indiana, prima di essere sfrattata insieme al marito. 

 

L’attrice è morta il 22 aprile 2017 a Corydon, in Indiana, a 56 anni per un cancro alla gola; il corpo è stato ritrovato nella Contea di Harrison dai soccorritori.

Scott Baio, interprete sul piccolo schermo di Chachi Arcola, la ricordò cosi’ su Twitter:




Possano le persone ricordare Erin per il suo sorriso contagioso, il cuore caloroso e un’anima che amava gli animali. Ho sempre sperato che potesse trovare pace nella sua vita. Erin ora sei nelle braccia di Dio. Le mie condoglianze più sincere“.