Bisognerà attendere ancora due anni prima di poter rivedere sul grande schermo lo Sherlock di Robert Downey Jr. e Watson di Jude Law nell’annunciato Sherlock Holmes 3, ma intervistato da Entertainment Weekly l’interprete del sagace dottore ha avuto modo di rivelare i primi dettagli della trama.



Non è esattamente chiaro quale sia lo status della sceneggiatura, che ricordiamo firmata da Chris Brancato (Narcos), se già terminata o ancora sotto revisione, e al contempo non è confermato il ritorno di Guy Ritchie alla regia. Il regista di Snatch è attualmente impegnato con il live-action di Aladdin per la Disney, in uscita il prossimo anno -24 maggio 2019-, quindi in linea di massima, terminati i lavori di post-produzione del progetto e la fase promozionale (questo entro giugno 2019), Ritchie dovrebbe essere svincolato da ogni impegno registico, potendo riprendere in mano le redini del franchise. Nel corso dell’intervista con EW, comunque, Jude Law ha avuto modo di parlare del rapporto tra Holmes e Watson nel terzo capitolo, senza sbottonarsi ovviamente molto: “Speriamo di far avanzare la storia, che come sempre si baserà sulla co-dipendenza dei due protagonisti. Torneremo a esaminarli nuovamente, dato che sono ormai anni che non li vediamo, e giocheremo molto sul fatto che anche loro due non si vedono da molto tempo“.
Sherlock Holmes 3 è atteso nelle sale il 25 dicembre 2020.

(fonte: everyeye.it)