Ernest Cline è un autore ormai culto che ha raggiunto la popolarità con Ready Player One, romanzo fantascientifico e distopico uscito nel 2011 che si è subito imposto come una complessa e avvincente rielaborazione di molti riferimenti a videogame e film di genere entrati nella storia a partire dagli anni Ottanta. Il libro, che nel 2018 è diventato un blockbuster diretto da Steven Spielberg, è ora destinato ad avere un seguito: in queste ore è stato annunciato infatti che Ready Player Two, il sequel ufficiale di quella storia, sarà pubblicato negli Stati Uniti il prossimo novembre da Ballantine Books.





 

Il romanzo, almeno nella sua versione americana, è in pre-ordine già a partire dall’8 luglio, ma presto saranno annunciate le traduzioni internazionali che sono destinate a coprire 58 paesi e ben 37 lingue. Non si sa molto ancora della trama di questo nuovo lavoro ma è molto probabile che proseguirà dove il primo capitolo si era fermato:




Ready Player One seguiva infatti le vicende del protagonista Wade Watts che, per sfuggire a un mondo ridotto a un’unica grande favela, si rifugiava in un gioco in realtà virtuale chiamato Oasis; proprio in questa dimensione partecipa a una caccia al tesoro con l’obiettivo di rintracciare l’Easter egg, l’oggetto nascosto che gli permetterà di ereditare la fortuna di James Donovan Halliday, il misterioso creatore del gioco stesso.