Come se il tanto agognato teaser trailer del remake di Suspiria firmato Luca Guadagnino non avesse creato abbastanza hype, adesso è intervenuto ai microfoni di Indiewire anche la talentuosa Chloe Grace Mortez a elogiare l’eleganza stilistica e l’atmosfera del film, paragonandolo a “un horror moderno alla Stanley Kubrick“.



Mentre ha cercato di evitare di fornire dettagli importanti sulla visione di Guadagnino del capolavoro di genere di Dario Argento, la Mortez ha invece parlato dell’atmosfera inquietante e malata di Suspiria, dichiarando: “So che quanto sto per dire è una dichiarazioni molto forte, ma credo che questo film sia la cosa più vicina a un moderno film horror di Stanely Kubrick. Il mondo nel quale è ambientato è vicinissimo a quello di Shining, dove sei completamente circondato dalla visione del regista e sei intrappolato al suo interno, e non c’è niente di simile al mondo“.