Constantin Film, detentrice dei diritti cinematografici e casa di produzione delle saga, conferma ora a Variety che la serie è ormai prossima al reboot, pur senza svelare in realtà nulla di concreto.

Il franchise è terminato con il “Resident Evil: The Final Chapter” di quest’anno, che ha incassato 312 milioni di dollari in tutto il mondo dopo il suo rilascio a gennaio, incluso un 160 milioni di dollari in Cina. Sony ha aiutato a seminare i successi ottenendo il rilascio di “Resident Evil: Afterlife” e “Resident Evil: Extinction” in Cina. Basato sul videogioco di Capcom, la serie diretta nel 2002 da Paul W.S. Anderson è arrivato fino a sei film. Il franchise di film “Resident Evil” ha guadagnato fino a 1,2 miliardi di dollari in tutto il mondo, diventando il più importante franchising dei film horror a livello mondiale in Europa e la serie di film più importante basata su un videogioco.




“Resident Evil: The Final Chapter” è stato nuovamente diretto da Anderson e prodotto da Bolt con Hadida e Robert Kluizer di Constantin e direttore prodotto da Moszkowicz.

Distribuito da Screen Gems negli Stati Uniti, tutti e sei i “Resident Evils” sono stati interpretati da  Milla Jovovich. Anderson ha scritto tutte e sei i film e n e ha diretti quattro. Il suo coinvolgimento in un riavvio è tuttavia un mistero domanda, mentre prepara “Monster Hunter”, ispirato ancora da un videogioco del Capcom giapponese, che sarà messo sul mercato alla fine del 2017 o all’inizio del 2018.




FONTE http://variety.com/2017/film/news/resident-evil-reboot-cannes-film-festival-1202439086/