Netflix ha aggiunto al catalogo americano il film cult Ritorno al Futuro – Parte II e i fan ne erano estasiati, almeno fino a quando, alcuni di loro, si sono accorti di una curiosa censura in una scena. La sequenza in questione è quella in cui Marty McFly (Michael J. Fox) sta sfogliando la rivista Oh là là, un magazine per adulti, convinto di avere in mano l’Almanacco di Biff.





Nella scena, Marty McFly pensa di aver finalmente messo le mani su Sports Almanac, solo per scoprire che in realtà è la rivista di ragazze francesi di Biff chiamata Oh LàLà?. Nella clip originale, Marty sfoglia le pagine, trova la copertina e inizia a arrabbiarsi e dice “Oh LàLà?” ancora e ancora. Nella versione Netflix del sequel, Marty trova ancora la rivista, ma non vediamo la copertina e non dice “Oh LàLà?”.

​I fan, accaniti più che mai, la pensano diversamente e hanno minacciato di “staccare la spina a Netflix” e disdire il contratto. “Non è meglio di Disney+, cancellerà subito il mio account”, scrive qualcuno.




“Netflix ha dato un esempio fantastico del perché i supporti fisici sono importanti. Posso vedere Ritorno al Futuro II nel suo formato originale, senza tagli. E io che pensavo che Disney+ avesse un problema di censura”, scrive un fan molto critico.

“Se hanno manipolato questa trilogia, chissà quanti altri film hanno manipolato”, scrive un altro utente.