Michael J. Fox, Christopher Lloyd, Lea Thompson e Thomas Wilson si sono ritrovati insieme sul palco di una convention a Boston e hanno dedicato il loro tempo a rispondere alle domande dei fan.




A trentatré anni di distanza dall’uscita di Ritorno al futuroMichael J. FoxChristopher LloydLea Thompson e Thomas Wilson si sono ritrovati insieme sul palco di una convention a Boston e hanno dedicato il loro tempo a rispondere alle domande dei fan. Su tutte, naturalmente, la possibilità di un nuovo sequel, di un quarto capitolo della storia nata negli anni Ottanta e diventata oggi un culto. Tanto che la notizia su un falso account di Fox che annunciava un Ritorno al futuro 4 ha scatenato gli appassionati dei film diretti da Robert Zemeckis.




Durante la convention, l’attore Thomas Wilson, meglio noto come Biff Tannen, ha scerzato sulla voglia di vedere un sequel.




“Fondamentalmente penso che l’America stia dicendo, Dai hanno distrutto ogni franchise con sequel pessimi, perché non questo? Dai, lo guarderemo fino a che non ci farà schifo”. Michael J. Fox ha fatto notare che il co-creatore di “Ritorno al futuro”, Bob Gale, e Robert Zemeckis si sono detti sicuri che un quarto capitolo non accadrà mai. Invece in una recente intervista Christopher Lloyd aveva parlato dell’idea di fare un altro film solo nel caso che la sceneggiatura fosse buona come gli altri film.