Sul palco della D23, la convention ufficiale del mondo Disney, è salito anche il cast di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, assieme al Presidente di Lucasfilm, Kathleen Kennedy, e al regista del film, J.J. Abrams, che ha omaggiato la compianta Carrie Fisher.




E se tutti i presenti si sono entusiasmati ed elettrizzati assistendo al panel, c’è stato anche tempo e modo per rendere omaggio a Carrie Fisher, che sarà presente nella pellicola grazie all’utilizzo di alcuni filmati risalenti alla produzione de Il Risveglio della Forza, ma mai inseriti nel montaggio finale.

“Abbiamo capito subito che non potevamo raccontare la conclusione di questi nove film senza Leia. Ci siamo ricordati di quei filmati inutilizzati dall’Episodio VII, e abbiamo pensato di usarli in un nuovo modo” ha affermato il regista, ammettendo che “Il personaggio di Leia è davvero, in un certo senso, il cuore di questa storia”. Come racconta Abrams ai microfoni di Variety, lui e [Chris] Terrio hanno dunque preso alcune delle scene girate in precedenza in cui era presente la Fisher, e ve ne hanno costruite altre intorno, in modo da poterle inserire in maniera organica nella storia.