Gigi Proietti, una delle icone del teatro e dello spettacolo italiano, festeggia oggi i suoi 78 anni. Nato a Roma il 2 novembre del 1940, rappresenta l’interprete italiano tra i più amati dal grande pubblico. La sua formazione artistica inizia al Centro Teatrale Universitario (Cut), che fa parte delle attività promosse dall’università La Sapienza e rappresenta una scuola alternativa all’Accademia Nazionale Silvio D’Amico.




L’attore, comico, regista, cantante e doppiatore ha debuttato, nel 1963 per la prima volta al teatro-cabaret con “Can can degli italiani” all’Arlecchino di Roma.
E’ approdato al cinema all’età di 14 anni come comparsa nel film “Il Nostro Campione” diretto da Vittorio Duse, ma il primo vero ruolo è arrivato nel 1966 con il film “Le Piacevoli Notti”. Nella sua lunga carriera ha avuto la possibilità di lavorare con registi importanti come Tinto BrassMario MonicelliPupi Avati, Sidney Lumet, sia in ruoli impegnati che più brillanti. Il vero successo cinematografico, però, è arrivato nel 1976  con il film diretto da StenoFebbre da Cavallo”, dove l’attore ha vestito i panni di Bruno Fioretti detto Mandrake.




Non solo attore, interprete, regista, comico e cantante, perchè sono molti gli attori a cui Gigi Proietti ha prestato la sua voce come doppiatore, tra questi ricordiamo: Robert De Niro, Marlon Brando e Dustin Hoffman. Nel 1964 con lo sceneggiato “I Grandi Camaleonti” e Proietti ha poi debuttato anche in tv e nel 1983 come presentatore a “Fantastico 4”, ma è negli anni ’90 con la fiction “Il Maresciallo Rocca”, in cui l’attore interpreta un maresciallo dei Carabinieri, che per Proietti arriva il grande successo televisivo.
Di recente si è cimentato in teatro con il suo ultimo spettacolo “Cavalli di battaglia” all’Auditorium Parco della Musica di Roma ed è stato uno dei tre giudici di “Tale e Quale Show”, condotto da Carlo Conti, accanto a Loretta Goggi e Claudio Lippi.