Ve la ricordate LA FORZA DELLA VITA? E altra canzoni memorabili di inizio anni 90? Ecco stiamo parlando di Paolo Vallesi. Ha raggiunto la sua notorietà nel 1991. Durante la sua carriera ha cantato anche in spagnolo, è uno dei pochi cantautori italiani amato in America Latina e Spagna; le sue canzoni sono state tradotte in olandese e portoghese e lanciate all’estero da artisti come Marco Borsato e Alejandro Sanz.




Dopo aver studiato pianoforte fin dall’età di nove anni, Vallesi comincia a lavorare nel mondo della discografia come arrangiatore tra Firenze e Modena. Nel 1989 prende parte alla trasmissione televisiva Gran Premio con Pippo Baudo e al Festival di Castrocaro, dove viene notato dal produttore Dado Parisini, che nel 1990gli permette di pubblicare il primo singolo Ritornare a vivere/Sta diventando una donna, il cui brano principale partecipa ad Un disco per l’estate. L’anno seguente Vallesi partecipa al Festival di Sanremo con il brano Le persone inutili, vincendo nella categoria “Giovani”. Nel maggio viene pubblicato il suo primo album intitolato Paolo Vallesi, che raggiunge la quota di 200.000 copie vendute, facendo ottenere al cantante un disco d’oro. Alla fine dell’anno vince il premio di “rivelazione dell’anno” nel corso della manifestazione Vota la voce, premio consegnatogli da Claudio Baglioni. Curiosamente l’anno successivo sarà Vallesi a premiare Baglioni, consegnando il premio per il miglior tour dell’anno.




Nel 1992 Paolo ritorna a Sanremo nella categoria “Big”, e si classifica alla terza posizione con il brano La forza della vita. Il singolo ottiene un notevole successo, arrivando alla prima posizione dei singoli più venduti in Italia, e risultando a fine anno il quindicesimo disco singolo più venduto del 1992. La forza della vita supera il traguardo delle 500.000 copie vendute, vince un disco di platino, e trascina le vendite dell’album omonimo, secondo lavoro di Vallesi pubblicato anche sul mercato spagnolo con il titolo La fuerza de la vida. Il 20 marzo il cantante inizia da Milazzo un tour di 45 concerti (tra cui tre date al Teatro Smeraldo di Milano) che durerà otto mesi, portandolo in giro nei più prestigiosi teatri italiani.




Nel 2005 prende parte al reality show di Italia 1 “La talpa” e negli anni a venire partecipa a numerosi spettacoli e trasmissioni televisive, ma la fama del cantautore non è più quella di una volta.

L’11 dicembre 2015 pubblica un nuovo album di inediti intitolato “Episodio 1… In questo mondo”. Un disco scritto e arrangiato dallo stesso, dove appaiono anche due featuring d’eccezione, del calibro di Enrico Ruggeri (“Respirare”) e del calciatore/ allenatore Gennaro Gattuso che si è prestato per un duetto sulle note del brano “Il cantante e il calciatore”, un tributo ad Andrea Pazzagli ex portiere del Milan e della Fiorentina, oggi scomparso.

Nel 2017 è ospite nella serata finale del Festival di Sanremo per presentare in anteprima Pace, brano in duetto con Amara e inserito nell’album “Un filo senza fine”.




Ad oggi, Paolo Vallesi ha pubblicato sette album, di cui cinque in studio, due raccolte e un live. Durante la sua carriera professionale ha collaborato con i più grandi interpreti della canzone italiana come Irene Grandi, Eros Ramazzotti e Biagio Antonacci.