A pochi giorni dal suo debutto mondiale, sono arrivate da oltreoceano le prime reazioni della stampa per Terminator: Destino Oscuro.

Steven Weintraub (Collider) “Terminator: Destino Oscuro è senza dubbio il miglio film di Terminator dai tempi di T2. Ha dai momenti d’azione meravigliosi e ho amato come il film mostra tre protagoniste donne che spaccano. E’ fantastico vedere Linda Hamilton di nuovo nei panni di Sarah Connor. Sono un fan di Mackenzie Davis da quando l’ho vista in ‘Halt and Catch Fire’. Ma in questo Terminator è di un altro livello. Se apprezzerete il suo lavoro in Destino Oscuro, recuperate ‘Halt and Catch Fire’.”




Matt Singer (ScreenCrush): “Terminator era pensato come un franchiste di Arnold. Destino Oscuro chiarisce che in realtà non era lui l’ingrediente chiave che lo faceva funzionare. Era Linda Hamilton. Lei è incredibile, e il film è davvero solido. (Di recente ho difeso tutti i sequel di Terminator, quindi prendetela come volete).”

Mike Ryan (Uproxx): “Ero scettico nei confronti di Terminator: Destino Oscuro. Pensavo che i trailer non fossero granché. Ma ho finito per godermelo, e la differenza (rispetto agli altri sequel di T2) la fa Linda Hamilton. E’ sempre stata la sua storia e la Hamilton aggiunge il peso necessario.”

German Lussier (Gizmodo): Terminator: Destino Oscuro in pratica è Terminator: Il Risveglio della Forza. Un soddisfacente, entusiasmante Reboot che mescola le parti migliori di T1 e T2. Davis, Reyes e Hamilton sono eccezionali, l’azione è incredibile ed è senza dubbio il migliore T3 uscito finora. Terminator è tornato.”




Eric Eisenberg (CinemaBlend): “Sono entusiasta di dire che Terminator Dark Fate è il miglior sequel del franchise dai tempi di T2. E’ ritorno alle origini – ricorda Star Wars: Il Risveglio della Forza in quel senso – ma i nuovi eroi sono fantastici, è bello vedere le leggende che tornano a spccare tutto, e l’azione è eccezionale.”

A questo punto non vediamo l’ora!