Il direttore della fotografia di Mission: Impossible ha raccontato una particolare questione legata a Tom Cruise. A quanto pare, all’epoca di Protocollo Fantasma Cruise avrebbe dovuto uscire di scena, probabilmente passando il testimone a Jeremy Renner.




Come raccontato da Elswit:

Nella versione iniziale del film Tom Cruise smetteva di essere Ethan Hunt, l’Agente, e diventava Ethan Hunt, il Segretario. L’idea era di dare vita una nuova unità di Missione IMF con un altro attore – forse Jeremy Renner.

I piani poi cambiarono in corsa, stravolgendo il finale:

Chris riscrisse la seconda metà, forse anche di più, perciò è stato necessario cambiare un po’ di cose che avevamo girato all’inizio, aggiungere battute e rigirare dei momenti per far quadrare tutto. È riuscito a chiudere tutto e a fare il modo che Tom non diventasse il Segretario ma che prendesse la sua strada in solitaria.