La visione delle prime sequenze del remake di Suspiria al CinemaCon di Las Vegas ha turbato non poco gli animi. Al pensiero, Luciano Tovoli se la ride sotto i baffi. Il leggendario direttore della fotografia che ha collaborato con Michelangelo Antonioni, Dario Argento, Barbet Schroeder ed Ettore Scola non sembra affatto dispiaciuto all’idea di una nuova rilettura del capolavoro a cui lui ha contribuito creando il look da fiaba malata con colori acidi e innaturali.


“Trovo legittimo che un artista come Luca Guadagnino dichiari di essere stato influenzato da Suspiria commenta Tovoli quando lo incontriamo a Livorno al FIPILI Horror Festival, dove introdurrà la proiezione del celebre horror. “Per me è un onore aver plasmato la sua visione tanto da spingerlo a rifare il film. So che ha fatto una cosa completamente diversa, ha dichiarato che l’originale è un film innocente, mentre il suo è molto più cattivo. So che molti sono scappati dalla sala, speriamo però che non ne faccia uscire troppi”.