Una violenta colluttazione è andata in scena durante lo show degli U2 all’Optus Stadium di Perth mercoledì scorso.
La band di Bono stava eseguendo “Beautiful Day” quando una dozzina di uomini hanno iniziato a prendersi violentemente a pugni. Secondo alcune testimonianze un uomo di 47 anni è rimasto a terra incosciente per più di mezz’ora. A riprendere l’accaduto alcuni spettatori del concerto che si sono mantenuti a dovuta distanza dalla rissa.




La vittima è rimasta a terra incosciente anche dopo la fine dello spettacolo mentre tutti gli spettatori si dirigevano verso l’uscita dello stadio. I testimoni hanno descritto l’incidente, che si è verificato al concerto finale della band in Australia, come “imbarazzante“. “I ragazzi lanciavano pugni ovunque dappertutto”, ha raccontato il testimone Mark James all’emittente 9News. Strano pensare come una canzone così positiva e ottimista abbia potuto generare un parapiglia simile con un insieme di pugni scagliati violentemente tra la folla urlante. Evento che sicuramente non contribuisce a chiudere in bellezza l’ultima tappa del tour australiano di Bono e compagni. Nonostante questo, il gruppo non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito a quanto accaduto, tuttavia avranno qualcosa in serbo per il povero malcapitato. In questo video su YouTube potete vedere l’accaduto: