Innanzitutto non è chiaro se un sequel di Tomb Raider sia o meno in programma, ma sembra comunque che la Warner Bros. non sia interessata a continuare il franchise con Alicia Vikander.




Il nuovo film è ispirato ai recenti videogiochi e funge da racconto di origine per Lara Croft, lasciando la porta aperta per un seguito. Tuttavia, secondo Crazy Days and Nights, la Warner Bros. non vorrebbe un sequel con l’attrice Premio Oscar nei panni di Lara Croft.




Le recensioni di Tomb Raider sono state diverse, mischiate, non uniformi: alcuni hanno lodato il film come adattamento fedele della nuova serie di videogiochi del 2013. Inoltre, Alicia Vikander è stata anche elogiata per la sua interpretazione, ma altri hanno criticato il reboot perché sembrava un po’ troppo un videogioco che non un film vero e proprio. La pellicola ha anche guadagnato molto meno rispetto alle previsioni dello studio