Emersa a metà anni ’90 ed esplosa negli anni 2000, compie oggi 49 anni Irene Grandi.

Nata a Firenze, Irene viene scoperta dal grande pubblico grazie a Fuori e T.V.B., scritta appositamente per lei da Jovanotti, ma il grande successo lo raggiunge l’anno seguente, nel 1995, vendendo oltre 500.000 copie in Italia con l’album In vacanza da una vita, trainato dal fortunato singolo omonimo, e dal successo del brano Bum bum.

Questo disco presenta alcune collaborazioni importanti: ancora una volta con Jovanotti e poi con Pino Daniele, con il quale parte in tour e in estate lancia il duetto “Se mi vuoi”, anch’esso singolo di successo. Nel 1996 si interessa al cinema, cimentandosi nel ruolo di attrice; al fianco di Diego Abatantuono interpreta la parte di un angelo custode nel film Il barbiere di Rio di Giovanni Veronesi.

Per fortuna purtroppo è il titolo del terzo album di inediti, uscito nel settembre del 1997, un disco assolutamente sperimentale dalle sonorità soul, con molti brani dai ritmi etnici e tribali un po’ bossa nova. I singoli estratti dal disco sono: Che vita è (uscito anche in versione remix prodotto da Gaudi), Otto e mezzo Primitiva. 




Nella primavera del 1998 esce il suo secondo disco per il mercato estero Irene Grandi in versione spagnola, una raccolta dei suoi brani più famosi incisi in spagnolo.

Con questo nuovo progetto discografico l’artista si appresta a girare anche i videoclip promozionali e intraprende un lungo tour, che attraversa buona parte della penisola iberica. Dall’album sono stati estrapolati i singoli Qué vida esBum bum e Cosas de grandes.

Nel 2000 partecipa ancora al Festival di Sanremo, questa volta nella categoria “Big” dove presenta La tua ragazza sempre, canzone scritta per lei da Vasco Rossi, e si classifica al secondo posto. Si tratta della prima collaborazione con Vasco Rossi. Dopo l’esperienza sanremese, entra a far parte del cast del Pavarotti and Friends duettando con lo stesso Luciano Pavarotti.

Prima di partire è il titolo dell’album uscito nella primavera del 2003, che rafforza il sodalizio con Vasco Rossi e Gaetano Curreri degli Stadio. Lo stile è rock, tra i singoli abbiamo Prima di partire per un lungo viaggioBuon compleanno Oltre. Seguono dei tour per gli stadi di grande successo, con ospite speciale molto spesso proprio Vasco. 

Indelebile, realizzato tra Londra, Firenze e Milano è uscito nella primavera del 2005, ed è il settimo lavoro della cantante toscana, dal sound rock. I singoli di maggiore successo sono Lasciala andare (scritto da Gaudi e Riccardo Cavalieri) e Non resisto (scritto da James Reid), brano per cui viene incisa anche una versione inglese dal titolo Resist You in cui duetta appunto con James Reid.




Nel 2007 esce Irenegrandi.hits, una raccolta di 34 brani su due dischi, il primo contenente brani dagli esordi al 2001, il secondo con due inediti, Bruci la città, scritta da Francesco Bianconi dei Baustelle, scartata da Sanremo e poi rivelatasi un grandissimo successo di vendite e di critica, e La finestra.

Il 14 novembre 2008 Irene pubblica il suo primo singolo in digitale Bianco Natale in vendita su ITunes, primo estratto dell’album Canzoni per Natale uscito il 28 novembre 2008 per Warner Music. Questo è il primo album di cover natalizie pubblicate da una donna in Italia, il disco è una selezione di 12 brani cantati 6 in italiano e 6 in inglese; il disco viene certificato disco di platino con 105 000 copie.

Nel 2010 torna al Festival di Sanremo con il brano La cometa di Halley, che sarà poi incluso nell’undicesimo album della cantante, Alle porte del sogno. Il brano si piazza al primo posto delle classifiche italiane per più di tre mesi. Negli anni successivi Irene fatica a ritornare in cima alle classifiche: nel 2015 ritenta la strada di Sanremo con il brano Un vento senza nome, che però non riuscirà a sfondare.

Negli ultimi anni il nome di Irene Grandi è un po’ sparito dal panorama a musicale; il suo più recente progetto  si intitola Lungoviaggio, uscito lo scorso settembre con la partecipazione di Vasco Rossi. 

Nel luglio di quest’estate, la cantante toscana ha sposato Lorenzo Doni in una cerimonia privata in Sardegna. Per Irene Grandi si tratta delle seconde nozze, dopo il matrimonio, naufragato nel 2010, con Alessandro Carotti, sposato nel 2003 a Las Vegas dopo appena un mese di conoscenza.