In onda stasera su Paramount Channel alle 21:10 il film di fantascienza Stargate, uscito nel 1994 con Kurt Russell, James Spader, Viveca Lindfors e Jaye Davidson.

Il film ha avuto un buon successo incassando 196 milioni di dollari a fronte di un budget di 55 milioni, vincendo anche alcuni premi tra cui un Saturn Award come miglior film di fantascienza. Il film ha dato origine a un franchise che comprende tre serie televisive live action, una serie animata e due film direct-to-video: la serie televisiva Stargate SG-1 dalla quale sono nati altri spin-off, Stargate Atlantis e Stargate Universe. Per completare il primo telefilm sono stati fatti due film direct-to-video Stargate: L’arca della verità Stargate: Continuum.

Stargate ha generalmente ricevuto recensioni e giudizi discordi. Le recensioni positive, come quella di Stephen Farber, lodano il film per gli effetti speciali e per essere intrattenitivo. Chris Hicks della Deseret News definì affettuosamente il film come “un incrocio tra Guerre stellari e Ben-Hur“. Contrariamente, altri critici hanno bocciato il film per l’uso eccessivo degli effetti speciali, per l’esilità della storia e dei personaggi e per i numerosi cliché. 




Nei piani dei registi Emmerich e Devlin, Stargate era solo il primo di una trilogia di film di fantascienza, che però non fu mai realizzata; anche Russel e Spader si dichiararono disponibili a girare i due restanti film. Devlin non si è mai arreso, e in un’intervista a GateWorld.net e al Comic-Con 2006, 12 anni dopo il film, ha ribadito l’intenzione di girare la trilogia. Ma i diritti su Stargate sono in mano alla Metro-Goldwyn-Mayer, che non ha intenzione di autorizzare la realizzazione della trilogia.