Con il film del 1982 diretto da John Milius, Conan il Barbaro, si spianò la strada per la carriera attoriale di Arnold Schwarzenegger. L’attore di origini austriache era ancora sconosciuto e quel ruolo servì da apripista per un grande successo che lo accompagnerà per tutti gli anni seguenti. 

Che Schwarzy sia impaziente di tornare nei panni di Conan non è un mistero, tanto che lo stesso attore ha ammesso di aver finalmente parlato del sequel direttamente con John Milius, il regista del film dell’82. Ed ecco che è stata pubblicata sul suo profilo Instagram una loro foto insieme, scattata in occasione dell’ultimo Comic-Con a San Diego.

Nella didascalia, Schwarzenegger scrive: “Mi sono imbattutto in John Milius al Comic-Con della Silicon Valley. Sì, abbiamo parlato dello script di King Conan”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ran into John Milius at Silicon Valley Comic-Con. Yes, I talked to him about his King Conan script.

Un post condiviso da Arnold Schwarzenegger (@schwarzenegger) in data:

In realtà le prime ‘chiacchiere’ di un possibile sequel risalgono allo scorso febbraio, quando Arnold Schwarzenegger aveva postato su Twitter un video con in mano una copia del fumetto firmato da Jason Aaron e Mahmud Asrar. “Si tratta di un fumetto fantastico. Guardate qui. Conan il Conquistatore, wow! Questo mi assomiglia un po’. Ma quest’altro… mi somiglia di sicuro! È un film che voglio fare da molto tempo. Facciamolo!”

Nonostante i 72 anni, Schwarzenegger non sembra intenzionato a placarsi, come dimostrato anche con un’altra saga che lo ha reso immortale, Terminator. Il 1 novembre, infatti, approderà nei cinema con Terminator: Destino Oscuro, in cui ritorna nei panni del celebre cyborg. 

Che ne pensate di un possibile sequel di Conan il Barbaro e Conan il Distruttore? Se le cose dovessero procedere per il verso giusto, questo implicherebbe ‘cancellare’ il reboot del 2011, Conan the Barbarian 3D, con protagonista Jason Momoa, accolto in modo disastroso da pubblico e critica.