Verso la fine di agosto si erano diffuse le prime notizie ufficiali riguardo il progetto di fare un sequel di Grosso Guaio a Chinatown con protagonista Dwayne Johnson. Come aveva affermato l’abituale partner produttivo di The Rock, Hiram Garcia, l’idea era di non fare un remake ma un sequel.

L’idea non è quella di dare vita a un remake di Grosso Guaio a Chinatown. Non puoi rifare un classico come quello per questo la nostra idea è più che altro quella di continuare la storia. Continueremo con quell’universo. Tutto quello che è accaduto nel primo “esiste” e viene riconosciuto come tale e, fra l’altro, credo che ci sia solo una sola persona in grado di interpretare Jack Burton. E quindi Dwayne non proverà neanche a farlo.





A quanto sembra dalle recenti rivelazioni, il nuovo progetto non sarebbe troppo gradito al regista della celebre pellicola originale del 1986, John Carpenter, il quale, durante la promozione stampa del seguito di Halloween, si è espresso in maniera alquanto critica verso l’operazione:

Vogliono fare un film con Dwayne Johnson. Ecco quello che vogliono. Per cui si sono semplicemente limitati a scegliere quel titolo. Non gliene frega un ca**o di me o del mio film. Anche perché non è stato un successo commerciale.

C’è da dire che negli ultimi 40 anni, Carpenter ha visto molti dei suoi film avere dei sequel o remake senza la sua partecipazione e molti di questi si sono rivelati non proprio delle ottime scelte. Tra questi, i tanti seguiti della saga di Halloween, oppure il prequel di La Cosa e i remake di  Distretto 13 – Le brigate della morte e The Fog. Date le circostanze, è comprensibile che Carpenter non ami troppo queste operazioni che non lo vedono coinvolto. 

Quando uscì al cinema, Grosso Guaio a Chinatown si rivelò un cocente insuccesso commerciale incassando negli USA solo 11 milioni di dollari. Col tempo il film è diventato un amato cult, grazie al suo successo in videocassetta e ai passaggi televisivi tra gli anni ’80 e ’90.


Fonte: https://amp.cinemablend.com/news/2459335/john-carpenter-has-pretty-harsh-words-for-dwayne-johnsons-big-trouble-in-little-china