Il musicista Noel Gallagher non approva la legge britannica sulle misure di sicurezza stabilite per prevenire la diffusione del Coronavirus.




L’ex chitarrista degli Oasis, al podcast di Matt Morgan sul canale Radio X, racconta di non aver rispettato l’obbligo di indossare le mascherine nei negozi o sul treno.

Le sue parole:

“Stavo andando a Manchester l’altra settimana e un tizio ha cominciato ‘Si metta la mascherina, i controllori verranno e le faranno una multa da 1000 sterline. Non deve indossarla se sta mangiando’… Io ho replicato ‘Bene, questo virus killer che si sposta sul treno arriverà e mi attaccherà. Ma vedrà che sto mangiando un panino e se ne andrà se mangio?'”.

E poi continua:

 “È tutta una s*******a. Dovresti indossare la mascherina nei supermercati, però puoi andare in un pub f*****o e trovarti in mezzo a un sacco di s*****i. Capisci? È come dire: ‘Ok, non abbiamo il virus nei pub ma solo nei supermercati?'”.




Il pensiero di Gallagher sull’obbligo di utilizzo delle mascherine come misura di sicurezza anti-Covid è piuttosto chiaro:

 “La mascherina? Non c’è una legge. Troppe f*****e libertà ci vengono negate, io scelgo di non indossarla. Se mi prendo il virus, riguarda me e nessun altro”.

Fonte: La Repubblica