Articolo preso da Sorrisi e Canzoni TV: http://www.sorrisi.com/tv/programmi/sarabanda-10-campioni-entrati-nella-storia-uomo-gatto-coccinella-tiramisu-allegria/

Con 1757 puntate, «Sarabanda» risulta essere il quiz a tema musicale più duraturo della televisione italiana e uno tra i giochi a premi televisivi italiani più longevi di sempre. Una sfida all’ultima canzone che ha infiammato milioni di italiani dal 1997 al 2009, con diverse pause più o meno lunghe. I campioni del quiz diventarono delle vere e proprie star televisive, fenomeni musicali con personalità distinte, che emergevano contrastanti all’interno del divertente programma. Personaggi spesso pittoreschi e carismatici, impossibili da dimenticare. Vediamo chi erano e che fine hanno fatto: ecco alcuni campioni storici di «Sarabanda»:

VALENTINA

Valentina Locchi da Perugia, per tutti, semplicemente, Valentina. Unica campionessa non vedente, è dotata dell’orecchio assoluto ed è rimasta imbattuta per ben 74 puntate. Il suo portafortuna era un piccolo pupazzo di Pikachu, che non toglieva mai dalla sua postazione. Tra puntate ordinarie e speciali ha vinto quasi 400mila euro e, nel 2013, è ricomparsa in tv come concorrente di ‘Superbrain – Le Supermenti’, trasmissione andata in onda su RaiUno.  Periodo di partecipazione: 8/2/2002 – 6/5/2002

ALLEGRIA

Chi non si ricorda di Allegria? Il suo vero nome è Davide Guarnieri ed era un vero e proprio fenomeno, capace di indovinare anche i motivi più sconosciuti in pochi decimi di secondo. Soprannominato ironicamente ‘Allegria’ per il suo aspetto cupo ed inespressivo,  è stato il concorrente più longevo (124 puntate) ed ha completato per due volte il 7 x 30, oltre ad innumerevoli vittorie durante i tornei speciali della trasmissione. Periodo di partecipazione: 3/3/2001 – 5/10/2001




MAX

Senza dubbio il concorrente più misterioso di sempre. Max è infatti  il nome fittizio assegnato dalla produzione a Giulio De Pascale, da Roma, che si presentò in studio con il volto coperto da una maschera. Solo dopo 47 puntate si seppe la verità su di lui: si era mascherato per il timore di ritorsioni nei suoi confronti dalle cattive compagnie che frequentava la sua ex fidanzata, finita in un brutto giro di droga. Rimase campione per 70 puntate, vincendo quasi 200mila euro, che destinò, in parte, al recupero della ragazza amata. Periodo di partecipazione: 8/5/2002 – 12/11/2002.

COCCINELLA

Uno dei campioni maggiormente ricordati del programma, Marco Manuelli da Firenze è anche il più vincente, in termini economici, della trasmissione. Le sue vincite ammontano a più di un miliardo di lire ed è stato l’unico concorrente a partecipare al programma in due periodi differenti. Veniva chiamato Coccinella per l’omonima canzone di Ghigo Agosti, un motivo impossibile che il campione di Firenze indovinò nelle prime puntate. Nel 2014 si è candidato ad entrare nel consiglio comunale del capoluogo toscano, non venendo però eletto. Primo periodo di partecipazione: 26/5/1999 – 22/9/1999, secondo periodo: 30/11/2000 – 16/12/2000

UOMO GATTO

Il concorrente probabilmente più celebre, il simbolo della trasmissione stessa. Gabriele Sbattella era detto Uomo Gatto per via dei suoi trascorsi di ballerino nel musical Cats. Fu protagonista di litigi e dispute con vari concorrenti, ma anche di grandi successi. Con lui il quiz musicale di Italia 1 raggiunse la massima popolarità e la sua carriera in televisione è proseguita come opinionista in varie trasmissioni di tutte le reti. Nel 2005, insieme a Gianni Drudi, ha inciso una canzone dal titolo ‘Uomo Gatto Rap’. Periodo di partecipazione: 12/11/2002 – 19/2/2003

TIRAMISU’

Riconosciuto all’unisono come il concorrente più veloce di sempre, Diego Canciani da Sabaudia riuscì ad indovinare 58 motivi in 60 secondi. Un record allucinante, ancora imbattuto. Soprannominato Tiramisù in seguito ad una domanda culinaria di Papi, rimase campione per 47 puntate, aggiudicandosi quasi 300mila euro e diversi premi negli speciali serali.  Periodo di partecipazione: 19/2/2003 – 15/4/2003

LA PROFESSORA

La Professora, ovvero Antonietta Palladino di Roma, deve il suo soprannome alla professione di insegnante. Diventò campionessa e mantenne il titolo per ben 85 puntate. Durante la sua permanenza nella trasmissione, il montepremi superò il miliardo di lire. Periodo di partecipazione: 14/2/2000 – 16/5/2000.

FRAGOLONE

Adriano Battistonida da Casalecchio di Reno è stato uno dei concorrenti più amati da Enrico Papi e dal pubblico. Soprannominato Fragolone in seguito ad uno scambio di battute con Papi, è riuscito a completare per ben due volte il gioco finale del 7 x 30, aggiudicandosi più di 300 milioni delle vecchie lire e conquistando il titolo di campione per 23 puntate. Si è poi dato alla carriera cabarettistica, formando il famoso ‘Duo Idea’, protagonista di Zelig per diverse stagioni. Periodo di partecipazione: 19/10/1998 – 16/11/1998.