Tom Hanks, voce originale di Woody in Toy Story, ha rivelato che il finale del quarto capitolo, attualmente in produzione, è qualcosa di molto emozionante e che ne è rimasto sopraffatto. 

Il tanto atteso sequel, in uscita nell’estate 2019 (nove anni dopo Toy Story 3 – La Grande Fuga) ha finalmente trovato l’approvazione definitiva, dopo diversi ritardi e malintesi in casa Pixar. Per molti il finale del terzo film era un ottima ciliegina per concludere una saga amatissima, ma a quanto pare si è voluto puntare più in alto e si è deciso per un altro capitolo. 




In una recente intervista Tom Hanks ha commentato la sua esperienza nel doppiare di nuovo lo sceriffo Woody, a cui presta la voce fin dal primo film. L’attore ha rivelato di essere rimasto sopraffatto dall’emozione mentre registrava il finale, confermando ciò che ammise qualche settimana fa il doppiatore di Buzz Lightyear, Tim Allen, quando parlò di un finale “estremamente emozionante, divertente, un idea geniale, con alcune scene difficili da portare avanti”.

Qui le parole di Tom Hanks sul finale di Toy Story 4:

“Mentre registri Toy Story sei in una stanza con il team creativo. Quando sono entrato per il mio ultimo giorno di registrazione volevo dare le spalle a tutti: normalmente li hai di fronte, così da poterli guardare e commentare il lavoro. Ma quella volta non volevo vederli e fingevo che anche loro potessero non vedermi. Poi ho capito che quello era veramente un momento storico e magico”.




Gli spettatori di Toy Story sono stati abituati a trame emozionanti e storie commoventi, ma sapere che anche un grande nome della recitazione come Tom Hanks abbia trattenuto a stento le lacrime, non fa che aumentare l’attesa per questo quarto capitolo del franchise, che nel 1995 diede inizio alla straordinaria epopea della Pixar sul grande schermo.

Il cast di voci in inglese comprende Tom Hanks per Woody, Tim Allen per Buzz Lightyear, Annie Potts per Bo Peep e Joan Cusack per Jessie. Nella versione italiana è indimenticabile la voce di Woody ad opera di Fabrizio Frizzi, tristemente scomparso all’età di 60 anni lo scorso anno; per quest’ultimo capitolo, infatti, si dovrà cercare un nuovo doppiatore in sua sostituzione. L’amico astronauta Buzz Lightyear è invece doppiato da Massimo Dapporto.