Gli U2, i Metallica, gli Aerosmith e Ryan Adams sono tra gli ultimi artisti ad aver reso omaggio al cantante dei Soundgarden, Chris Cornell, durante i loro rispettivi concerti questo weekend.

Nel più recente concerto a Pasadena (California) del loro Joshua Tree 2017 Tour, gli U2, nello specifico Bono, ha dedicato la canzone del 1987 “Running to Stand Still” a Chris Cornell, chiamando lui un ‘leone’ e  sua moglie e i suoi bambini ‘belle e dolci anime’.




Prima del loro ingresso sul palco, inoltre, lo speaker del Rose Bowl, stadio nel quale si sono esibiti, ha fatto partire “Black Hole Sun” dei Soundgarden.

Una delle cover più famose di Cornell, tra l’altro, è proprio un mash-up di “One” degli U2 con le parole di un’altra “One”, dei Metallica, però.

Gli Aerosmith, che si sono esibiti venerdì scorso in Georgia, hanno ricordato Cornell con un breve tributo, quando Steven Tyler gli ha dedicato “Dream on”.

Prima di esibirsi nel loro pezzo “The Unforgiven”, i Metallica al Foxboro’s Gillette Stadium hanno omaggiato Cornell con un assolo di “Black Hole Sun” del bassista Robert Trujillo.




Anche Ryan Adams ad Auckland, in Nuova Zelanda, si è esibito nel classico brando di Cornell in sua memoria: