Ve lo ricordate? BARBA O CAPELLI?..OSVALDO…la fortunata battuta con BUD SPENCER?

La foto sul set è relativa al film ‘Lo chiamavano Bulldozer”, nel quale Del Papa interpretò il ruolo di un barbiere dall’aspetto burbero che però legava con il protagonista del film, Bud Spencer. E’ la parte più importante delle 8 pellicole che lo videro tra i protagonisti. Tra queste ‘Caro papà’ con Vittorio Gasmann (Del Papa amava ricordare di essere andato a Cannes con la troupe) e ‘Ieri, oggi e domani’ di Vittorio De Sica, al quale prese parte come comparsa e che vinse nel 1965 l’oscar come miglior film straniero.  




Nel 1960 conquistò il titolo nazionale dei dilettanti e fu poi convocato da Steve Klaus per le XVII Olimpiadi di Roma. Professionista dallo stesso anno, nel 1962 conquistò il titolo di campione italiano dei pesi mediomassimi, che conservò fino al 1964. Nel 1966 conquistò anche il titolo europeo – sempre dei mediomassimi – battendo a Roma Giulio Rinaldi. Mantenne il titolo continentale – per il quale combatté ben 11 volte con 7 vittorie – fino al 1967, riconquistandolo poi nel 1970 e perdendolo nel 1971.




Sempre nel 1971 affrontò infatti a Caracas il campione mondiale Vicente Rondon con il titolo in palio, ma venne sconfitto per KO al 1º round. Alla fine degli anni ottanta fondò una scuola pugilistica ubicata nei sotterranei del palazzetto dello sport di Pisa, all’epoca ancora dismesso perché – fino al 1998 – non a norma. Noto per la sua carriera nella boxe, ampliò il suo pubblico grazie all’interpretazione di ruoli di una certa importanza in alcuni film, tra cui due diretti da Michele Lupo e con Bud Spencer quale protagonista: Lo chiamavano Bulldozer (1978) e Bomber (1982).