La bella attrice parigina dalla frangetta inconfondibile compie oggi 51 anni.

Sophie fa il suo esordio come attrice per il film che la rende ancora oggi un volto noto in tutto il mondo, ovvero “Il tempo delle mele” di Claude Pinoteau, uscito nel 1980. Il film, divenuto cult, descriveva l’adolescenza e le vicende sentimentali della studentessa tredicenne Vic, alle prese con il suo primo grande amore, Mathieu: insieme alle prime emozioni e alle prime gelosie arrivano anche i primi conflitti generazionali con i genitori. La pellicola ebbe enorme successo e arrivò un sequel due anni dopo, Il tempo delle mele 2, che  permise alla Marceau di vincere nel 1983 il Premio César come “Miglior attrice promettente”.




Nel corso degli anni ha dimostrato di saper spaziare dai ruoli romantici a quelli drammatici, con Police (1985), al fianco di Gérard Depardieu, Le mie notti sono più belle dei vostri giorni del regista polacco Andrzej Żuławski.

Negli anni 90 appare in numerosi film e ha modo di partecipare a diverse produzioni internazionali come Braveheart (al fianco di Mel Gibson), , Sogno di una notte di mezza estate (con Rupert Everett), Anna Karenina e, soprattutto, nel capitolo di 007 Il mondo non basta, in cui ebbe il ruolo della affascinante ma spietata avversaria di James Bond: Elektra King.

Vita privata:

Sophie ha due figli: Vincent, nato nel 1995 dal legame durato 16 anni (1985-2001) con il regista polacco Andrzej Żuławski, e Juliette, nata nel 2002 dalla relazione durata 6 anni (2001-2007) con il produttore Jim Lemley. Nel 2007 si lega all’attore Christopher Lambert, conosciuto sul set del film Trivial, ma la coppia si separerà nel 2014.