Capelli dorati, occhi chiari e voce che ispira tranquillità. Ce la ricordiamo tutti come Maria Martini di Un Medico in Famiglia dove era la primogenita di Lele, sorella maggiore di Ciccio e Annuccia, ma soprattutto moglie del compianto Guido Zanin interpretato da Pietro Sermonti. Margot Sikabonyi c’è praticamente cresciuta con Maria, personaggio che ha accompagnato per circa 9 stagioni da quando aveva 16 anni.

Vita e carriera

Nata a Roma da padre ungherese e madre canadese, la vita artistica di Margot è sempre stata molto sfaccettata fin dalla tenera età, alternata dagli studi (anche esteri) e dalla recitazione. Nel 2000 ha studiato recitazione a Parigi presso la scuola Cours Simon e anche archeologia e storia dell’arte greca alla Sorbona come uditrice. Nel 2001 ottiene la maturità all’American Overseas School of Rome e comincia a studiare danza e canto. Nel 2005 ha frequentato per un semestre il corso di biologia marina, indirizzo oceanologia, presso la University of Hawaii at Manoa di Honolulu, dilettandosi anche con la pratica del surf. 

La recitazione

Margot inizia a recitare a 11 anni, quando ottiene una piccola parte insieme al fratello Alex nel film televisivo Ho un segreto con papà (1994), uscito anche sul grande schermo con il titolo di Mister Dog. Nel 1995 lavora nella serie televisiva I ragazzi del muretto 3, dove interpreta il ruolo di Sylvia e l’anno successivo recita in Caro maestro 2 nel ruolo di Cristina. 

Il suo primo vero e grande successo arriva con Un medico in famiglia (1998), la serie TV storica di RaiUno che ha accompagnato e appassionato gli italiani per tantissimi anni, raccontando le vicende della famiglia Martini. Presente in maniera fissa per tutte le prime stagioni, Maria comincia a fare apparizioni un po’ più rade nel corso delle ultime. Per tutti gli anni duemila Margot Sikabonyi alterna teatro e televisione, apparendo anche come guest star in alcuni episodi della sit-com Boris dove torna a recitare con Pietro Sermonti, il suo ‘amato’ Guido.  

Nel 2010 gira la miniserie in due puntate, Sotto il cielo di Roma interpretando il ruolo di suor Nadia e l’anno seguente un’altra miniserie, Il Commissario Nardone. Continua con passione a recitare in teatro: dal 16 febbraio al 7 marzo del 2010 è protagonista, al Teatro de’ Servi di Roma, della commedia Tutta colpa degli uomini, mentre tra il 2010 e il 2011 è nuovamente impegnata in teatro con Voglia di tenerezza di Dan Gordon.

Nel 2012 appare in tre episodi della quinta stagione della serie televisiva I Cesaroni, dove interpreta il ruolo di Lisa e nel 2014 prende parte per l’ultima volta ad Un Medico in Famiglia, per quella che ancora oggi risulta la sua ultima apparizione in TV.

 – Clicca qua per leggere che fine ha fatto Ciccio, Michael Cadeddu

 

Margot Sikabonyi oggi

Da anni Margot vive una vita lontana dalle luci dello spettacolo insieme al suo compagno Jacopo Lupi, con il quale ha avuto due figli: Bruno James, nato il 22 maggio 2015 e Leonardo, nato nel marzo 2017.

Come si può vedere dal suo profilo Instagram, Margot, che oggi ha 39 anni, si è addentrata in nuova professione, quella di yoga & health coach, promotrice di uno stile di vita più sano ed eco-sostenibile. Dai tanti scatti condivisi con i suoi follower appare serena e in equilibrio con la sua vita da “moglie, mamma e attrice”, così come lei stessa ama definirsi nella sua biografia social.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Margot Sikabonyi (@therealmargot)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Margot Sikabonyi (@therealmargot)

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Margot Sikabonyi (@therealmargot)

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Respiro ergo sono. Ve ne parlo spesso ultimamente, quindi già sapete quanto sia fondamentale per me il respiro: senza il respiro non c’è vita, dà vita al nostro corpo e ci consente di rimanere ancorati in noi e di non volare via nelle paure e nelle ansie. La qualità dell’aria che respiriamo è quanto mai importante. @philipsitalia mi ha inviato il loro purificatore all’inizio dell’anno. L’ho provato per un paio di mesi prima di parlarvene. Questo purificatore d’aria rimuove il 99.97% degli allergeni presenti nell’aria, oltre che il polline, i peli di Shanti, la polvere, i batteri, i virus, i gas e anche l’inquinamento esterno. A casa è sempre acceso. Anche mio marito non può più farne a meno. Il respiro è vitale, l’aria pulita essenziale. Cosa fate voi per prendervene cura al meglio? #philips #adv

Un post condiviso da Margot Sikabonyi (@therealmargot) in data: