Brutte notizie per i fan di Ghostbusters

La Sony Pictures ha annunciato degli importanti cambiamenti per quanto riguarda il calendario delle uscite di quest’anno. Tra i film che subiranno uno slittamento notevole c’è anche Ghostbusters: Afterlife, l’attesissimo terzo capitolo della saga avviata negli anni ottanta. La pellicola diretta da Jason Reitman sarebbe dovuta uscire a luglio 2020, ma non sarà così. La nuova data è stata fissata al 5 marzo 2021, dunque ben 8 mesi dopo quella iniziale. 




Stessa sorte è capitata ad altri blockbuster della Sony, tra cui il cinecomic con Jared Leto, Morbius, spostato dal 31 luglio 2020 al 19 marzo 2021 e Peter Rabbit 2, posticipato al 15 gennaio 2021.

Una brutta maledizione, invece, sembra aver colpito la produzione di Uncharted, film basato sul celebre videogioco. Le sue riprese sarebbero dovute iniziare, difatti, in questi giorni di marzo, ma il tutto è stato rinviato per l’ennesima volta: la data di uscita prevista per il 5 marzo 2021 è stata sostituita adesso con una fissata all’8 dicembre 2021, alla luce del fatto che la produzione non è stata ancora in grado di partire.

Insomma, davvero un brutto periodo per l’industria cinematografica…